25 MARZO 2020

Allenamento HIIT. Cos'è, a cosa serve e come puoi praticarlo per incrementare le tue performance.

I circuiti di allenamento HIIT, ovvero High Intensity Interval Training, sono sempre più diffusi nelle palestre e apprezzati da molti sportivi nelle proprie tabelle di allenamento.

Si tratta di allenamenti che sono in grado di dare ottimi risultati in termini di costruzione muscolare e di preparazione atletica e, dunque, sono adatti a molte categorie di persone, perchè adattabili alle diverse esigenze di ciascuno.

Chi svolge un circuito di questo tipo mette in atto un allenamento ad alta intensità ed alta frequenza cardiaca svolto ad intervalli ben precisi e prestabiliti ed alternato a momenti di recupero, attivo o passivo.

Ma vediamo tutti gli aspetti legati a questo particolare tipo di allenamento e perchè l'HIIT rappresenta un'attività così versatile e adattabile a molte esigenze.

Cos'è l'allenamento HIIT

Una sessione di allenamento HIIT può avere durate diverse, da molto brevi fino a un'ora e più di svolgimento.

Durante l'High Intensity Interval Training si alternano principalmente due momenti differenti declinati sulla base di esercizi sempre diversi:

  • attività ad alta intensità svolta in periodi brevi;
  • recupero, spesso attivo.


Proprio questa caratteristica rende differente l'HIIT dall'allenamento ad alta intensità, definito HIT (High Intensity Training), che non prevede momenti di recupero, se non alla fine di una sessione.

L'allenamento HIIT può essere svolto in diverse modalità e con l'ausilio di attrezzi differenti:

  • allenamento su bike;
  • allenamento di running in pista o su tracciati misurati;
  • sessioni in modalità crossfit, con l'utilizzo di bilanciere, kettlebell, palla medica, fluiball ecc.

L'allenamento HIIT è aerobico?

L'aspetto singolare dell'HIIT?

L'High Intensity Interval Training non è un allenamento aerobico perchè si svolge per la quasi totalità in regime anaerobico, ma nel contempo produce dei benefici su chi lo pratica che possono essere paragonati spesso a quelli prodotti dall'attività aerobica.

L'atleta che svolge HIIT svolge gli esercizi previsti in un regime quasi sempre anaerobico, con un'alta frequenza cardiaca, che arriva anche dall'80% della capacità aerobica massima fino al massimale.