10 MAGGIO 2023

Riabilitazione da remoto nella gestione dei disturbi del movimento e del Parkinson. Scopri come Homing rivoluziona il tuo metodo.

Le nuove sfide per la medicina, la riabilitazione e la prevenzione hanno rivoluzionato il metodo di lavoro dei professionisti della salute.
In questa cornice l’intervento riabilitativo evidence-based, supportato dall’evoluzione tecnologica, diventa protagonista di un cambio di paradigma per la riabilitazione.

TecnoBody interpreta le nuove esigenze del fisioterapista e del paziente, facendo da precursore nel contesto della riabilitazione funzionale tecnologica.

È così che nasce Homing, il sistema portabile più completo e compatto per l’analisi del movimento e il training.
Spesso una o due sedute settimanali di riabilitazione non sono sufficienti per il tuo paziente per mantenere o raggiungere il risultato ed è consueto consegnare esercizi con una guida cartacea oppure video via whatsapp.

 

Ma se tutto questo fosse possibile con un dispositivo medico trasportabile, con il quale effettuare sedute al domicilio evidence-based?

Tecnologia, ricerca applicata e design funzionale si incontrano in una soluzione che ridisegna la relazione tra terapista e paziente, tra studio o ospedale e casa, risultando funzionale per la gestione di esigenze terapeutiche differenti.

Infatti Homing è il tuo alleato per la riabilitazione per il Parkinson, la Sclerosi Multipla e tutti i disturbi cronici del movimento e le malattie neurodegenerative, ovvero tutte le situazioni in cui il movimento costituisce una medicina.


Una nuova esperienza di salute

Homing di TecnoBody è in grado di connettere operatore e paziente nel disegno di un nuovo progetto di salute che permette di gestire:

• continuità nelle cure,
• ottimizzazione delle risorse,
• trattamento di patologie croniche.

La tecnologia markerless e la telecamera 3D di Homing consentono al sistema di vedere, comprendere, interagire e apprendere dal paziente, rilevando i gradi articolari per un feedback sull’esecuzione degli esercizi e permettendo al terapista di monitorare costantemente il paziente.
Inoltre puoi sfruttare il vantaggio di trattare più pazienti a domicilio, senza spostarti dal tuo studio e senza essere vincolato dal numero di pazienti che potresti trattare all’interno del tuo centro.

Homing Studio e i test nel tuo centro

Homing Studio è la soluzione pratica e funzionale di supporto per l’utilizzo di Homing all’interno del tuo centro o in ospedale.
Con Homing Studio puoi alloggiare Homing nell’apposito spazio per gestire la fase di presa in carico del paziente precedente alla gestione da remoto.

Il modulo valutativo comprende la ricostruzione di un avatar 3D del soggetto, permettendo:

• l’analisi dei gradi articolari;
• l’Health Test.

L’Health Test permette di analizzare in tempo reale l’esecuzione del gesto del paziente, raggruppando:
• test di forza e resistenza muscolare,
• test di resistenza aerobica,
• test di mobilità.


I test sono utili a definire il grado di autonomia nei movimenti funzionali delle normali attività quotidiane.
Ad introdurre l’Health Test è l’analisi BMI, cui seguono:

• il Romberg Test,

• il 30 seconds chair stand,
• arm curl,
• step test,
• over head test,
• foot up and go.

Valutazioni

Le valutazioni eseguite con Homing ti permettono di quantificare:
• equilibrio,
• forza,
• resistenza,
• mobilità,
• agilità.

Questo modulo è concepito per un’integrazione funzionale con il mondo della valutazione oggettiva e funzionale del movimento secondo la filosofia TecnoBody.


Teleriabilitazione

Dal tuo studio a casa del paziente: l’esperienza di Homing è in grado di delineare una nuova continuità delle cure fino al domicilio del paziente.
La teleriabilitazione con Homing permette al terapista di erogare a distanza le sessioni di riabilitazione lavorando su disturbi del movimento acquisiti con malattie come il Parkinson o la Sclerosi Multipla.
Homing, nel contesto della teleriabilitazione, è pensato per adattare la frequenza e l’intensità dei trattamenti alle esigenze e alle preferenze del paziente, oltre che aumentare l’efficienza dei servizi riabilitativi domiciliari, consentendo la presa in carico di un maggior numero di assistiti bisognosi di assistenza.


Homing nella gestione di malattie croniche

Homing costituisce un valido alleato nella gestione dei pazienti cronici, ovvero tutte quelle persone che possono beneficiare del movimento quale medicina, in assenza di una cura in grado di far regredire sintomatologia e patologia.

Homing risulta funzionale in problematiche come:
• parkinson,
• sclerosi multipla,
• tutte le malattie neurodegenerative.

Infatti il movimento favorisce la plasticità neuronale e, dunque, il mantenimento di un grado di indipendenza nella gestione delle attività quotidiane all’interno dell’abitazione del paziente, luogo a lui familiare.
Inoltre Homing è in grado di abbattere alcune barriere che minano la costanza nel trattamento del paziente e nella sua motivazione, quali meteo, spazio, tempo e dipendenza dello stesso da un’altra persona che ne gestisca l’accompagnamento in una struttura, per esempio.


I vantaggi di Homing per il paziente

Homing non solo è un alleato per il terapista, bensì favorisce il paziente con:
• costanza nell’allenamento,
• feedback oggettivo sul movimento,
• maggior sua responsabilizzazione,
• allenamento nell’ambiente a lui familiare.

La responsabilizzazione del paziente al centro di questo processo passa attraverso:
• la declinazione degli obiettivi anche su contesti non terapeutici,
• la promozione della capacità di autocorrezione,
• il senso di autocontrollo ed efficacia terapeutica.

I vantaggi per il terapista

Per il fisioterapista, grazie all'utilizzo di Homing, è possibile gestire:

• un monitoraggio a breve raggio,
• l'adattamento del percorso in relazione ai risultati e progressi,
• l'incremento dell’intensità del trattamento.

I programmi per la gestione da remoto

I programmi utente sono personalizzabili da te e il tuo gruppo di lavoro per rendere efficiente e funzionale l’esperienza per il tuo paziente.
Nell’utilizzo a casa, il paziente è guidato nello svolgimento del training attraverso un’interfaccia user-friendly e una serie di passaggi guidati di semplice comprensione.
Dall’avvio rapido con calendario delle sessioni, al carosello di esercizi, fino allo svolgimento guidato da tutorial video e dai feedback qualitativi, il paziente è condotto al completamento di ciascun task.